Cloro, varichina, amuchina: ecco com’è nata l’acqua santa dell’era coronavirus

Cloro, varichina, amuchina: ecco com’è nata l’acqua santa dell’era coronavirus
Un procedimento per produrre ipoclorito di sodio a partire dall’ipoclorito di calcio e dal carbonato sodico fu brevettato in Italia su modello francese da un Dott. Ramarino, che coniò pure il termine «Varechina» poi adottato da un Consorzio di imprese produttrici in Toscana e Lazio, mentre quelle sarde preferirono «Varecchina» con due c. – leggi dalla fonte: https://www.linkiesta.it/it/article/2020/02/27/amuchina-come-si-fa/45595/

Commenti e collegamento al sito non sono permessi.
© 2021 ss.lazio.it | Powered by IMPRENDO - P.I. 12438431004 | Privacy e Cookie Policy