Secondo derby consecutivo alla Lazio, Roma ko

La squadra biancoceleste vince il secondo derby consecutivo di questo campionato, battendo per 2-1 la squadra di Luis Enrique con il goal di Hernanes su rigore e poi Mauri. Borini accende qualche speranza di recupero nel primo tempo, segnando il gol del pareggio dopo che i giallorossi si trovavano in 10 per l’espulsione di Stekelenburg.

 

Grande vittoria per la squadra di Reja, che vince il suo secondo derby consecutivo, questo non succedeva da 14 anni. Per la Lazio inizia subito bene la partita, da una palla persa a centrocampo nasce il contropiede della Lazio che ha portato all’espulsione di Stekelenburg per fallo su Klose, rigore che il profeta hernanes non sbaglia e porta in vantaggio i biancocelesti. La Roma è costretta a giocare 80′ minuti con un uomo in meno. La squadra di Luis Enrique reagisce con il cuore e l’orgoglio, e riesce ad agguantare il pareggio dopo soli 6′ minuti, con Fabio Borini, migliore in campo della Roma. Caricata dal gol del pareggio di Borini, la Roma spinge molto nel primo tempo, ma con un uomo in meno è sempre molto dura.

Nella ripresa i biancocelesti tornano subito in vantaggio al 17′ con il gol del capitano Mauri, che è bravo ad anticipare Juan su un calcio di punizione dalla sinistra e a battere in controtempo Lobont. Il difensore brasiliano Juan era rimasto in campo nonostante il problema al ginocchio, ma nel finale di gara Luis Enrique lo sostituisce con Bojan. La Roma tenta il tutto per tutto rischiando molto e la Lazio si divora molte occasioni da gol in contropiede. Negli ultimi minuti arriva l’espulsione di scaloni per doppia ammonizione, ma i giallorossi non riescono a trovare il pareggio.
Purtroppo sono da sottolineare dei cori razzisti della curva nord contro Juan nei minuti iniziali del secondo tempo.
Grande vittoria per la Lazio che ora vola al terzo posto in piena zona Champions.

Puoi commentare, o collegare il post sul tuo sito.

Commenta