Multe ed espulsioni! Ma l’entusiasmo non si ferma

E’ una Lazio felice quella che è uscita domenica dal campo contro il Cagliari. Anche se la fortuna ha fatto la sua parte, Reja si è detto soddisfatto della prestazione della propria squadra.
Oggi si sono svolti allenamenti di scarico ed è arrivata in sede la notizia di una multa di 20mila (per cori razzisti che purtroppo non accennano a smettere) e l’espulsione di Diakitè inflitta dal giudice sportivo. Mauri,Marchetti e Brocchi non hanno partecipato alla seduta per motivi famigliari e altrettanto hanno fatto Klose,Lulic e Stankevicius impossibilitati dagli infortuni.

Il rientro di Lulic è fissato per metà aprile così come anche quello per Klose. Domani Gonzalez effettuerà esame di controllo e nel caso di esito positivo, scenderà sicuramente in campo sabato contro il Parma.

Reja ha scontato la sua squalifica e sabato riprenderà posto in panchina affianco ai suoi. Inoltre ha rilasciato un’intervista a LazioStyleRadio con queste testuali parole:

“Venivamo da un momento non molto felice. Giocavamo in casa e avevamo l’obbligo di vincere quindi c’era un pò di preoccupazione. Non abbiamo mai rischiato nulla contro una squadra che era molto in forma. Non è stata una bella partita ma questa è una Lazio che sorprende sempre nonostante i problemi delle assenze che costringono sempre a cambiare la formazione. Per fortuna Diakitè ci ha messo del suo a segnare e a mandare la palla in rete, grande merito va a lui, che sta sorprendendo, anche tecnicamente sta crescendo tanto. In questo momento del campionato conta il risultato perché abbiamo visto che anche la altre faticano”.

Il tecnico goriziano è più ottimista che mai e questo sabato gli uomini di Reja dovranno affrontare un Parma che non se la passa molto bene (zero vittorie nelle ultime otto partite), ma bisogna fare attenzione perchè anche il Cagliari non se la passava molto bene ma ha dato molto filo da torcere ai biancocelesti.

Puoi commentare, o collegare il post sul tuo sito.

Commenta