Lazio, omaggio a Mirko Fersini


Mirko Fersini

Il campo principale di Formello intitolato al giovane scomparso

 Mirko Fersini e la Lazio, insieme per sempre. Oggi pomeriggio, il campo centrale del centro sportivo di Formello è stato intitolato al giovane terzino degli Allievi Nazionali scomparso ad aprile in un incidente stradale. E a far sentire la propria vicinanza ai genitori e ai parenti della diciassettenne promessa del vivaio biancoceleste, in una commovente cerimonia che ha preceduto la partita della Primavera contro il Crotone, c’era tutto il mondo Lazio: dal presidente Claudio Lotito al ds Igli Tare; dai tecnici degli Allievi e della Primavera, Simone Inzaghi e Alberto Bollini, agli ex compagni di squadra. C’erano anche Bruno Giordano, nella veste di genitore di uno di quei ragazzi, e tanti, tanti tifosi.

«Con molta commozione vogliamo ricordare uno splendido ragazzo – ha spiegato Lotito -. All’insegna della sua memoria noi vogliamo continuare ad educare i giovani ai valori dello sport. Mirko ha lasciato un grande vuoto nella famiglia biancoceleste. Oggi siamo qui per testimoniare il nostro ricordo perenne: chiunque giochi in questo campo si ricordi che tutti dobbiamo crescere nel dare l’esempio e nel sacrificarsi come ha fatto lui». «Ho partato tante volte Mirko qui ad allenarsi e qui ha giocato anche contro la prima squadra – è il ricordo della mamma del calciatore -. Questo è il massimo che potevamo avere. Era un ragazzo diligente e facevo questo con una dedizione totale. Devo dire solo grazie alle società». In occasione di Lazio-Torino, inoltre, il classico volo prepartita di Olympia sarà dedicato a Mirko: un modo ulteriore per sentirsi più vicini al giovane aquilotto.

Puoi commentare, o collegare il post sul tuo sito.

Commenta